Quali trattamenti e strumenti mi possono aiutare?

Il trattamento dipende dai problemi di udito ed è strettamente personalizzato.

 

Spesso è consigliabile l’uso di   apparecchi acustici : strumenti di piccole dimensioni che si indossano dietro l’orecchio o al suo interno.

 

Il loro compito è rendere i suoni comodamente udibili dal paziente.

 

Scegliere l'ausilio acustico corretto è un' operazione non facile di cui si occupa l' Audioprotesista, i criteri che lo guideranno saranno la perdita uditiva e lo stile di vita del paziente.

 

Oltre alla scelta lo specialista si occupa di un aspetto molto importante e complesso ovvero la regolazione dell'ausilio,

 

fino ad ottenere l'amplificazione ottimale per ciascuna banda frequenziale che, in base alle esigenze, si andrà ritoccare.

 

Sarà quindi necessario un periodo di adattamento durante il quale è necessario recarsi dall’Audioprotesista che provvederà agli aggiustamenti necessari.

 

 

 

Negli ultimi anni si sta perfezionando e diffondendo l’uso di

impianti cocleari:

 

dispositivi elettronici che, tramite degli elettrodi introdotti chirurgicamente nella coclea (orecchio interno), stimola direttamente le fibre residue del nervo acustico.

 

Si rivelano necessari quando non è possibile per la gravità della perdita uditiva l’uso della protesi acustica o quando questa non può garantire, come nel caso di bambini con sordità congenite profonde, un corretto apprendimento del linguaggio.

HOME

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© AUDIRE di Angiola Scibona Via Franchino Gaffurio 42 26900 LODI Partita IVA: 08827760151

Chiama

E-mail

Come arrivare