SORDITÁ STORICHE

La nostra società ha un’idea imprecisa e vagamente spaventosa di tutto ciò che riguarda l’ipoacusia. Nell’immaginario collettivo il “sordo” è una persona vecchia e emarginata, spesso considerata un po’ tonta.

Non capita raramente di ironizzare su questo argomento dando un’immagine dispregiativa di chi è affetto da ipoacusia, denigrandone in maniera del tutto errata anche le  facoltà mentali.

Quanto c’è di corretto in questa concezione? Fino a che punto conosciamo il fenomeno dei deficit uditivi e le sue ripercussioni nella vita quotidiana?

La storia, ancora una volta, ci è maestra di vita. Invece di cadere nello stereotipo e nelle facili generalizzazioni potremmo voltarci indietro e imparare qualcosa dalle incredibili personalità del passato che fecero della lotta a questo terribile ostacolo un punto di partenza su cui realizzare ciò per cui ancora oggi godono di ammirazione intramontabile.

Seleziona il personaggio:

HOME

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© AUDIRE di Angiola Scibona Via Franchino Gaffurio 42 26900 LODI Partita IVA: 08827760151

Chiama

E-mail

Come arrivare