Come porre fine al tormento?

Come si potrebbe porre fine a questo reciproco tormento? Esistono altri rimedi che non siano turarsi le orecchie con la cera come i marinai di Ulisse? Per fortuna sì.

 

Partendo, per i casi disperati, dall'ultima spiaggia dell'intervento chirurgico, si può risalire a soluzioni meno drastiche come i cosiddetti "bite": un apparecchio mobile ricalcante la forma delle arcate dentarie che ha lo scopo di tirare in avanti la mandibola di alcuni millimetri.

 

Tale operazione serve a impedire lo scivolamento linguale e dilatare il canale retrolinguale quanto basta per permettere un più ampio passaggio d'aria.

In caso di ostacoli anatomici più seri o di apnee frequenti, per evitare l’ostruzione delle vie respiratorie, viene immessa dell’aria in pressione in una maschera applicata sul naso.

 

Tale pressione positiva viene trasmessa mediante un piccolo compressore collegato alla maschera attraverso un tubo. L’aria in pressione allarga le vie respiratorie, impedendone quindi l’ostruzione.

 

Questo sistema chiamato CPAP , é riconosciuto come il piú efficace in caso di apnea di grave entitá ed è fornito gratuitamente dalle ASL agli eventi diritto. In certi casi il sistema CPAP può considerarsi un vero e proprio salva vita.

 

HOME

Stampa Stampa | Mappa del sito Consiglia questa pagina Consiglia questa pagina
© AUDIRE di Angiola Scibona Via Franchino Gaffurio 42 26900 LODI Partita IVA: 08827760151

Chiama

E-mail

Come arrivare